jump to navigation

Lo strano caso del Sig. Rossi E Dr. Casa settembre 20, 2007

Posted by drunkenturtle in Il morso del carlino.
14 comments

No, capite? Con le staminali nei testicoli si possono riprodurre quasi tutti gli organi umani.
Il solito risultato sconcertante arriva dal solito team di ricercatori americani, che solitamente si occupa di “pare il sesso conti più per l’uomo che per la donna”, “quante volte copula il coniglio medio nella vita”, “che ore sono” solo, questa volta, con l’aiuto di due italiani che grazie a dio, gli hanno permesso di produrre qualcosa di utile.

Ora, il signor Rossi è un bevitore accanito e, conseguentemente a una sbornia da ammazzare un cavallo, il suo fegato è uscito pazzo gridando di continuo “CHE CAZZO FAIII”, che nel mondo della realtà e di Clemente “el Pube” Mastella si traduce in “hgzbfbfzzzrzzz”. Scandito, tipo spelling.
Così, il signor Rossi corre allo State Freschi Fratelli e mostra il problema.

Fegato di Rossi: “hgzbfbfzzzrzzz”
Rossi: “Visto?”
Dr. Casa: “Eheh. Buffo”
Rossi: “…”
Dr. Casa: “Dica”
Rossi: “Che posso fare?”
Dr. Casa: “Lei nulla. Noi le faremo una biopsia ai testicoli, rimuovendo un po’ di cellule per rigenerare i suoi organi”
Rossi: “Dai miei testicoli”
Dr. Casa: “Eheh. Buffo”

Rossi viene presto curato da un team di ottimi medici e può tornare alla sua sana vita di alcolizzato.
Un giorno però, mentre stava lavorando al tetto, la scala cede e lui cade rovinosamente su un coltello che la moglie stava usando per tagliare la lonza, lasciato distrattamente dalla stessa per terra.
Ficcato.
Con la punta verso l’alto.

 Così, Rossi si perforò il cuore e così, tutti allo State Freschi Fratelli.  

Rossi: “Aiuto”
Dr. Casa: “Eheh. Buffo”
Rossi: “Non so com’è, lo immaginavo”
Moglie: “Che si può fare?”
Dr. Casa: “Oh, è semplice, procederemo come l’altra volta e..”

(Rossi fa cenno di tagliarsi la gola, Dr. Casa non capisce e scuote le spalle)

Dr. Casa:
“Uhm.. dicevo, solita biopsia ai testicoli e rigenerazione dell’organo”
Rossi: “…”
Moglie: “Hahaha, ecco come avevi fatto l’altra volta! Ed ecco perchè quella vocina ogni tanto!”
Dr. Casa: “Eheh. B..”
Rossi: “..buffo, si!”
Dr. Casa: “Si figuri ora poi:”

(con voce che solo una che si chiama Margareth può avere)

Dr. Casa:
“Hihihihihi. Ho messo troppa matita!”
Rossi: “…non stiamo esagerando con questo post?”
Dr. Casa: “Uhm. In effetti. Procediamo”

Il signor Rossi, con il suo cuore nuovo di zecca, potè continuare tranquillamente la sua vita da alcolizzato con problemucci al cuore.
Un’altra passione di Rossi però, era il sesso. Non poteva farne a meno, sopratutto quando la moglie utilizzava a scopo sessuale il burro d’arachidi, potete immaginare come.
Una sera, vedi pigrizia, vedi buona profumazione (ora vomito), lasciarono il burro d’arachidi sui genitali del signor Rossi, dimenticando il fatto che la famiglia consisteva anche di un cane.
Un cane.

Rossi: “Ora che si fa?”
Dr. Casa: “Eheh. Buffo”
Moglie: “…”
Dr. Casa: “Lei non ride più eh..? E-eh-ehmm. Semplice, comunque. Rimuoveremo con biopsia il solito pezzo di test..”
Rossi: “Dottore”
Dr. Casa: “Uhm?”
Rossi: “Ecco i testicoli”

(Mostrando il cane, indicandone lo stomaco)

Dr. Casa:
“Poffarbacco”
Rossi: “Che mi dice adesso, che facciamo una biopsia al fegato per rigenerare i testicoli?!? Eh?!”
Dr. Casa: “…”
Rossi: “…”
Dr. Casa: “Proviamo!”

Drunkenturtle

Baraonda settembre 11, 2007

Posted by drunkenturtle in Il morso del carlino.
6 comments

“Morto un comico se ne fa un altro”, disse Pavarotti.

Drunkenturtle